Il progresso tecnologico nell’evoluzione dei Casinò Games

Dal momento della sua comparsa sul mercato e durante la sua crescita a ritmo sostenuto, il settore del gambling online si è basato sulla tecnologia Adobe Flash per creare ed implementare i suoi giochi. Questi adattati per funzionare su schermi di grandi dimensioni e tastiere immobili, hanno funzionato perfettamente ottenendo un enorme successo tra gli appassionati del genere. Tuttavia, nell' ultimo decennio abbiamo assistito ad una crescita esponenziale della tecnologia mobile, che ha completamente rivoluzionato “le regole del gioco”. Le schermate ora sono molto più piccole, grazie alla tecnologia touch-pad, anche se non dobbiamo sottovalutare la presenza di alcuni “inconvenienti” come la durata della batteria. E allora, quali sono i progressi apportati dalla software tecnology nel settore del gambling in questi ultimi anni?

L’ascesa e il declino di Adobe Flash

Sembra quasi incredibile, ma il gioco d’azzardo online esiste già da più di vent’anni. Il 1994 è l’anno in cui sono state concesse le prime licenze per i casinò online ad Antigua e Barbuda; Microgaming aveva già sviluppato alcuni giochi, fuori dagli uffici legali dell’Isola di Man. La maggior parte di questi giochi era basata sulla tecnologia Adobe Flash: il software era stato essenzialmente pensato e sviluppato per funzionare su schermate sempre più grandi e le opportunità per gli sviluppatori di liberare la loro creatività erano quasi illimitate.

Un bel passo in avanti per l’inizio del nuovo millennio, ma ancora non esistevano soluzioni ideali per la creazione di contenuti multimediali interattivi. Il gameplay dei casinò online era già emozionante, divertente e accontentava le esigenze di tutti.

Tuttavia, da allora, si è verificato un cambiamento epocale nel modo in cui le persone si dedicavano ai loro giochi da casinò.

I dispositivi mobile,- i telefoni prima, smartphone e tablet dopo -, hanno completamente rivoluzionato il settore del gambling online. Sia i gestori di casinò che gli sviluppatori di software per queste tipologie di giochi, hanno dovuto rivedere le loro idee per tenersi al passo con i tempi e adeguare i prodotti ai nuovi dispositivi. E non con delle difficoltà, dovendo tenere in considerazione la durata limitata della batteria, gli schermi più piccoli rispetto a quelli di un PC, interfacce di controllo totalmente diverse, cioè touchpad. Era inoltre importante assicurarsi che il software fosse supportato dal dispositivo, essere compatibile e in grado di funzionare in modo regolare.

Il punto di non ritorno della tecnologia Flash è cominciato quando i dispositivi mobile sono diventati più popolari rispetto ai computer desktop per il gaming. Tutto ad un tratto, Flash ha perso il ruolo da protagonista come migliore piattaforma atta a sviluppare giochi che funzionano alla perfezione su cellulari e tablet. Le grafiche iniziali erano goffe, il plug-in Flash era spesso in crash e nonostante la continua rassicurazione di Adobe che la prossima versione di Flash avrebbe funzionato meglio e più velocemente, i miglioramenti non sono mai stati realizzati.

La caduta dell’utilizzo universale di Flash è stata accelerata dal fatto che Apple, che si era assicurata una fetta piuttosto grande nel mercato dei dispositivi mobili, aveva rifiutato di ricorrere alla tecnologia Flash nei suoi prodotti.

Le ragioni addotte erano legate alla sicurezza e funzionalità di Flash, che Apple non considerava soddisfacenti, anche se molto probabilmente la vera ragione ha avuto a che vedere con motivazioni legate al business. Ovviamente Apple non voleva che Adobe Flash rimanesse il software principale nello sviluppo dei giochi.

Cosa possiamo dire poi sul fatto che Android è ancora il sistema operativo più utilizzato al mondo? Molte persone hanno scelto di acquistare e utilizzare dispositivi Android, perché sono in grado di supportare meglio la tecnologia Flash. In questo modo, hanno potuto continuare a giocare ai loro giochi di casinò preferiti sui dispositivi mobili, anche mentre erano “in movimento”. Tuttavia, era la fine del 2012 quando Adobe ha rimosso la possibilità per i proprietari di dispositivi Android di scaricare e installare Flash per continuare a giocare le loro partite.

Visto il cessato sostegno di Flash per Android, e considerato che quasi tutti i casinò non volevano lasciarsi scappare il mercato iOS dei dispositivi mobile, gli sviluppatori hanno cominciato a guardarsi intorno per trovare delle alternative.

La strada verso l’HTML5

La sfida tecnologica, nella ricerca di alternative che potessero sostituire Flash, è stata affrontata in modo diverso dai vari casinò. Mentre alcuni sono rimasti legati alla tecnologia Flash, altri si sono impegnati a guardare oltre.

Moltissime case da gioco hanno optato per la tecnologia HTML5, pertanto andiamo a vedere in cosa consiste. Questa tecnologia era già in uso da diverso tempo, ed era impiegata principalmente per codificare le pagine web, fino a quando non è stata accolta anche dagli sviluppatori del settore dei giochi. Pian piano, è andata evolvendosi risultando atta allo sviluppo della multimedialità interattiva; ma la caratteristica più importante di tutte è che questa nuova tecnologia è risultata essere compatibile con qualsiasi schermo o dispositivo, sia esso Android, iOS o quant’'altro.

La tecnologia HTML5 ha rappresentato un grande potenziale non solo per i casinò, intenzionati a indirizzare il settore verso i mercati della telefonia mobile, ma ha portato anche altri vantaggi. In primo luogo, ha apportato delle innovazioni in termini di grafica, ad esempio nell’utilizzo e nella combinazione dei colori. In secondo luogo, si tratta di una tecnologia open source e perciò non costa nulla; anche i più piccoli sviluppatori di giochi da casino possono perciò permettersi di usufruirne (a differenza di Flash, per il cui utilizzo è necessario sborsare una gran quantità di soldi). Il terzo e più importante vantaggio, è che la tecnologia HTML5 può essere pensata come minimo comun denominatore in termini di dispositivi web based - in quanto adatta automaticamente il gioco ad un’ampia varietà di dispositivi.

Come per ogni cosa di questo mondo, sono presenti anche degli svantaggi. Prima di tutto, la tecnologia HTML5 non può considerarsi ancora abbastanza 'matura' o evoluta come quella Flash, anche se ciò non significa che non saranno apportate delle migliorie nel prossimo futuro.

Abbiamo detto che uno dei vantaggi dell’HTML5, è la facilità di adattamento ai diversi tipi di dispositivi, ma non esiste ancora un metodo efficace per provare e assicurarsi che le prestazioni dei giochi HTML5 sono compatibili al 100%. L'unico modo per garantire la funzionalità dei giochi è quello di testarli su ogni singolo dispositivo, ma la tecnologia sta già facendo passi avanti elaborando strumenti di verifica che possono facilitare questo processo. Terzo e ultimo svantaggio, la qualità dell’audio: è qualcosa cui gli sviluppatori di giochi stanno continuano a lavorare, anche se tutto sommato non è poi così male.

…...e ritorniamo di nuovo a Flash

Sono stati molti gli sviluppatori di giochi che hanno dimostrato interesse per l’HTML5, soprattutto dopo il decollo dell'utilizzo dei dispositivi mobili, anche se già esistevano alcuni ottimi giochi creati con questo tipo di tecnologia. Tuttavia, esiste ancora un numero considerevole di persone che gioca sul PC fisso e di certo deve essere frustrante per loro quando i giochi non sono compatibili con alcuni browser o con un normale PC.

Alcuni sviluppatori come quelli di Genesis Gaming hanno aggirato il problema lanciando il gioco in una doppia versione: una in Flash ed un’altra in HTML5.

Per esempio, la video slot Robyn è stata lanciato sia in Flash che in HTML5 per garantire la compatibilità dei dispositivi e prestazioni costanti. Tuttavia altri, per esempio gli sviluppatori di Realistic, hanno deciso di rimanere fedeli a Flash, con la speranza che le persone che possiedono dispositivi Android sapranno attivamente trovare la maniera di installare e rendere i loro dispositivi flash compatibili.

Forse gli sviluppatori di Realistic non stanno agendo nel modo sbagliato. Dopo tutto, il gioco d'azzardo su Android è molto più popolare che su iOS e forse è anche troppo presto affermare che “Flash è morto”.

In realtà, è ancora largamente presente in rete. Per esempio, molti dei migliori giochi di Facebook sono eseguiti in Flash e anche gli sviluppatori di giochi da casinò prestano attenzione al fatto che i loro giochi Flash siano utilizzabili tramite alcuni browser su smartphone e tablet.

Nonostante pensiamo che Flash possa avere ancora un futuro, probabilmente questo non si “giocherà” interamente su dispositivi mobile; la tecnologia HTML5 avanzerà ulteriormente e offrirà più opportunità creative ed innovative rispetto a prima.

L'alternativa: le applicazioni native

Mark Zuckerberg ha alzato le sopracciglia un paio di anni fa, quando ha dichiarato che il più grande errore che ha commesso col suo Facebook è stato quello di basarlo troppo sulla tecnologia HTML5. Ha inoltre affermato che il futuro dei contenuti multimediali sta nelle applicazioni native.

Si tratta di applicazioni scritte per dispositivi specifici che possono anche interagire con il sistema operativo e che vengono installate direttamente su un dispositivo mobile, allo stesso modo in cui funziona un programma per PC.

Le applicazioni native possono essere create con diversi strumenti,come l'utilizzo di Adobe AIR o con gli strumenti di sviluppo app di Apple. Rispetto alle applicazioni native, i vantaggi dello sviluppo di giochi di casino con tecnologia HTML5 sono: più larga compatibilità sui dispositivi, il rapporto costo-efficacia e la velocità di giocare una partita dall'inizio alla fine. Tuttavia, le applicazioni native consentono più personalizzazione e offrono prestazioni di gioco migliori sui dispositivi mobili, pur comportando una maggior perdita di tempo e denaro anche per una corretta implementazione.

In definitiva, la scelta ultima su qual è la tecnologia più adatta da utilizzare spetta agli sviluppatori di software e agli operatori di casinò.

Case Study: mFortune casinò mobile

All'inizio di questo articolo, abbiamo fatto un breve accenno al casinò mFortune. Vi descriviamo brevemente il Case Study che ha visto coinvolto il casinò.

Per la maggior parte della sua esistenza, mFortune è stato classificato come un casinò mobile, ed ha goduto anche di una certa popolarità con più di un milione di utenti registrati.

I suoi giochi funzionavano perfettamente senza alcun tipo di problema su qualsiasi dispositivo mobile, forse perché appunto era esclusivamente un casinò mobile, e i suoi giochi non potevano essere giocati sul PC. Tuttavia, di recente, si è dedicato a sviluppare anche giochi per PC. Si può solo presumere che questa scelta è stata fatta per consentire ad un pubblico sempre più vasto di accedere ai giochi mFortune anche da casa.

Ma perché non ha pensato di fare prima questo salto di qualità? Nessuno può rispondere con certezza a questa domanda ed è improbabile che gli sviluppatori di mFortune rivelino queste informazioni sensibili.

Una cosa è certa: i suoi giochi, sviluppati con tecnologia HTML5 e disponibili su tutti i dispositivi - mobili e non - offrono la migliore possibilità di coinvolgere ogni nuovo potenziale cliente e questo dovrebbe essere il fine cui ogni casinò dovrebbe puntare.