La top 25 dei miliardari del gioco d'azzardo

Come è noto, le più grandi fortune del mondo sono nelle mani di pochi imprenditori e uomini d'affari che sono riusciti a ottenere e guadagnarsi una certa notorietà investendo nei mezzi di comunicazione (per la loro disponibilità di capitale o per altri motivi).

E’ il caso di Bill Gates, il fondatore di Microsoft, in testa alla classifica dei super ricchi con 79.2 miliardi, o del magnate messicano Carlos Slim Helu che possiede un patrimonio dal valore di 77.1 miliardi, o ancora di Warren Buffett l’imprenditore in possesso della Berkshire Hathaway, che è salito sul gradino più basso del podio con 72,7 miliardi.

Ma l'elenco dei potenti miliardari del 2015, secondo la rivista Forbes, comprende anche volti legati al settore del gioco: pur non occupando i primissimi posti della classifica, sono comunque degni rappresentanti e possessori di considerevoli capitali.

Tra gli imprenditori del gioco, il primo della lista è il magnate americano Sheldon Adelson, proprietario della società di casinò Las Vegas Sands, che si classifica al diciottesimo posto con un “bottino” di 31,4 miliardi. Adelson, con i suoi 81 anni, è il tredicesimo miliardario americano. Dietro di lui, alla 82esima posizione, troviamo l’ottantacinquenne Che Woo, 13.5 miliardi, accumulati prevalentemente attraverso le case da gioco di Macao. È al quinto posto tra le 50 persone più ricche di Hong Kong.

Al terzo posto tra i personaggi più ricchi legati al mondo del gioco, 208esimo nella classifica generale di Forbes, troviamo l’austriaco Johann Graf di 68 anni, che a sua volta è considerato il secondo uomo più ricco del suo Paese. La sua fortuna personale consta di 6.6 miliardi, possessore del gruppo Novomatic, uno dei più grandi conglomerati integrati nell’industria del gioco internazionale.

Alla posizione 309, e quarta tra gli imprenditori del gioco miliardari, troviamo Pansy Ho con 5.000 miliardi. E’ la donna più ricca di Hong Kong e tra l’altro co-presidente della MGM in Cina. Ha 52 anni ed è una dei 17 figli del leggendario magnate del gioco d'azzardo Stanley Ho.

Kunio Busujima di 89 anni e con una fortuna di 4.5 miliardi, si è classificato 360esimo nella classifica di Forbes. E’ il sesto giapponese più ricco del paese, fondatore e presidente onorario di Sankyo, produttore di macchine del gioco d’azzardo giapponese pachinko.

Al 393esimo posto della classifica troviamo un altro giapponese, con 4.2 miliardi. Si tratta di Hang Chang-Woo, 84 anni, presidente e CEO di Maruhan, il più grande operatore di sale si pachinko in Giappone. Uomo d'affari coreano-giapponese, continua a investire nella sua patria, la Corea. Condivide la posizione nella classifica con Kirk Kerkorian (anche per lui si parla di 4.2 miliardi) di 97 anni, uomo d'affari di Las Vegas, magnate del settore immobiliare e del mondo del cinema. Si è dimesso dalla carica di direttore nel consiglio di MGM Resorts International nel 2011, anche se rimane il maggior azionista con una quota del 19%.

Il canadese Mark Scheinberg occupa la posizione 405, e la sua fortuna ammonta a 4.100 miliardi. Di 41 anni, è il decimo uomo “più fortunato” del suo paese, ed ha accumulato denaro attraverso il poker online. Insieme al padre, Isai Scheinberg, ha fondato PokerStars, una delle più grandi aziende online del mondo del poker, che attualmente opera dall’ Isola di Man.

Steve Wynn, di 73 anni, ha un patrimonio netto di 3.400 miliardi e si è classificato al 512 posto nella classifica di Forbes dei miliardari mondiali. L’imprenditore di casinò ha ridato vita alla Strip di Las Vegas ed è possessore di quattro stabilimenti in Nevada e a Macao.

Con una fortuna che ammonta a 3.300 miliardi occupa la posizione 534 Teddy Sagi, un israeliano nato nel 1999, sviluppatore del software di gioco Playtech, ora quotata al London Stock Exchange. Attualmente ricopre un terzo della società, dopo aver venduto le sue quote per finanziare altre imprese.

L’elenco dei plurimilionari legati al mondo gioco continua con Denise Coates, 2.500 miliardi, nella posizione 737, che insieme a suo fratello ha accumulato la sua fortuna attraverso il gioco d'azzardo on-line. Hanno venduto i loro locali di scommesse al bookmaker Corallo.

Manuel Lao Hernandez, spagnolo di 70 anni, si è classificato 847esimo, con una fortuna di 2.200 miliardi. E’ il fondatore di Cirsa, una delle più grandi società di casinò spagnole. Ha iniziato l'attività nel 1978 e oggi Cirsa opera in nove paesi tra America Latina ed Europa. La sua Nortia Corporation ha 372 filiali, che da impiego a 16.000 persone tra sale giochi, alberghi, sale bingo, produttori di slot machine e una compagnia aerea privata.

Lawrence Ho, di 38 anni, e con una fortuna di 2.000 miliardi, è al 949 posto, che condivide con Elaine Wynn di 71 anni. Lawrence è il figlio del leggendario imprenditore di gioco d’azzardo di Macao, Stanley Ho. Ottiene la maggior parte della sua fortuna dalla sua partecipazione nella società quotata a Hong Kong, Melco International. Wynn Elaine ha co-fondato Wynn Resorts con il suo ex-marito Steve trent’anni fa, ed è ancora nel consiglio di amministrazione dell'azienda. Ho divorziato nel 2010, ricevendo 11 miliardi in azioni.

La lista dei miliardari legati ai casinò e al gioco continua con Angela Leong, di Hong Kong, alla posizione 1118 con 1.700 miliardi. E’ stata la quarta moglie di Stanley Ho che controlla SJM Holdings. L’americano Jon Yarbrough, fondatore di Video Gaming Technologies, occupa la stessa posizione.

Zhou Yahui, imprenditore di 38 anni, con 1.650 miliardi si trova nella posizione 1.173. E' presidente di Kunlun, distributore di giochi in Internet e fondata nel 2008. .

Quello che segue in graduatoria, 1415 posizione, è Gabe Newell, 1.300 miliardi. Dirige la società di videogiochi Valve Corporation, che vanta tra i suoi successi il più popolare gioco di fantascienza, Half Life. Markus Persson condivide la stessa posizione e la stessa fortuna con Newell. Si tratta di uno svedese di 35 anni che ha sviluppato il popolare gioco Minecraft . Ha lavorato presso King Entertainment ed è lui che ha creato Candy Crush .

Nella 1500esima posizione troviamo Kazuo Okada, 1.250 miliardi. Il giapponese di 72 anni è impresario di casinò e slot machine attraverso la sua società Universal Entertainment. Len Ainsworth, di 91 anni, con 1.200 miliardi occupa la posizione 1533 di Forbes. Si tratta di un australiano che ha fatto fortuna con la casa di produzione di slot che porta il suo nome. John Coates, fratello di Denise, che ha generato la sua fortuna con il gioco d'azzardo online, occupa la stessa posizione della classifica.

Kim Taek-Jin, 1.115 miliardi, della Corea del Sud, occupa la posizione 1605. Ha fatto la sua fortuna creando videogiochi online. Infine, ultimo nella lista dei miliardari legati al gioco, troviamo, nella posizione di 1.741 della classifica generale, Ciu Lijie, 1.000 miliardi, di Hong Kong, che ha acquistato il 75 % della società di distribuzione alimentare First National Foods, ora diversificatasi in diversi settori del turismo e del gioco.