Casinò online italiani, continua il boom: i dati del primo trimestre 2021

Casinò online italiani, continua il boom: i dati del primo trimestre 2021

15 Magg 2021

Il primo trimestre dell’anno 2021 parte come meglio non poteva per i migliori casinò online del circuito AAMS. E così come nel 2020, è il mese di marzo quello a far registrare i record in termini di entrate e soprattutto crescita per tutti gli operatori.

Nello scorso mese di marzo per esempio Pokerstars è finito, seppur con qualche calo, sul gradino più alto del podio per spesa. Subito dopo si trovano Sisal e Lottomatica, con percentuali vicine al 9,42% e il 7,5%. Fuori dal podio finisce Snai, col 7,4% mentre Eurobet continua a migliorare la sua quota mercato con PlanetWin365, Goldbet, Starcasino, Bwin ed e ePlay24, che va a sfiorare il 3% di quota mercato incrementando dello 0,26% sul mese precedente: è un grande risultato che proietta l’operatore in top ten. Crescono anche Betflag, Betaland, BetItaly e Scommesse Italia.

Il settore casinò ormai in Italia è leader, quello che registra una crescita maggiore e che vanta un fatturato nel mese di marzo pari a 158,7 milioni di euro, migliorato solo quando il GGR ha raggiunto 162,9 milioni di euro a dicembre 2020. Rispetto a allo scorso mese di febbraio il GGR ha registrato un aumento dell’11%.

I casinò online hanno registrato grosse performance, al punto che ormai il distacco con altri settori è netto. Nella sopraelencate top ten i numeri sono impressionanti, ma sono circa venti gli operatori di casinò online che hanno registrato aumenti, anche minimi, nelle loro azioni. Questo induce a pensare che gli operatori con le quote mercato minori forse hanno beneficiato di più dall’aumento dell’attività dei casinò rispetto ai colossi del settore.

Febbraio era stato già un mese record, anche se successivamente l’attività delle scommesse sportive è risultata in calo. A marzo, in questo settore, il GGR totale è stato di 132,32 milioni di euro, con un -28,7% su base mensile ma con un +168% rispetto a marzo scorso. Anche in assenza dei luoghi fisici del betting, i bookmakers più forti hanno tenuto botta anche sul fronte del fatturato: si pensi che Sisal il mese scorso ha strappato una quota mercato del 13,3%, seguita da Snai e Goldbet rispettivamente al 12,2% e all’11,9%.


matteo Logo

Vittorio Perrone

Giornalista pubblicista poliedrico. Si occupa per Giochidislots della redazione di articoli, report e infografiche sul settore del gioco legale italiano e internazionale. Collabora attivamente anche con il quotidiano online sportivo SpazioNapoli e il magazine Sportcafe24.com

30
Apr

Virtual Games, anche su StarCasinò sbarca la nuova frontiera del betting...

Nel 2021 il settore dei virtual games rischia di essere uno dei più produttivi per le piattaforme di betting. Ma cosa sono esattamente i Virtual Games? Si tratta della versione int...

Scritto da: Vittorio Perrone
16
Mar

Viaggio nel mondo delle VLT, l’alter ego delle slot machine...

Fino a qualche anno fa le Vlt (video lottery terminal) non erano molto diffuse in Italia. In seguito alla regolamentazione del segmento del gioco online nel dicembre 2012 (che le h...

Scritto da: Gennaro Donnarumma
11
Dic

Usa, il settore del gambling è più grande dell'industria aerea...

Il settore dei giochi riveste un ruolo di primo piano per l’economia. Uno studio condotto dall’American Gaming Association, volto a studiare l’impatto del settore sull’economia deg...

Scritto da: Gennaro Donnarumma
26
Apr

Tutte le novità in materia di giochi contenute nella Manovra-bis del govern...

Il decreto legge “Disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per ...

Scritto da: Gennaro Donnarumma