Gioco online, Business Research Company presenta le prospettive del 2023

Ultimo Aggiornamento 21 gen 2023
Gioco online, Business Research Company presenta le prospettive del 2023

Secondo il dettagliato report stilato e aggiornato ogni mese, il comparto gambling è destinato ad aumentare esponenzialmente il suo fatturato con l’enorme traino dell’online: tutte le stime in giro per il Mondo

Con il nuovo anno appena iniziato, è doveroso per le aziende gambling stilare un prospetto degli obiettivi da perseguire entro i prossimi 12 mesi, con riferimenti tra passato e presente, nell'ottica di un continuo miglioramento della curva del fatturato e degli utili raccolti. Dopo le restrizioni pandemiche e la prolungata chiusura di numerosi casinò terrestri, tutto il comparto ha registrato una netta ripresa nello scorso 2022, pur confermando il calo degli ultimi 20 mesi.

È persino mutato il modo di approcciarsi al gioco d’azzardo: gli utenti si sono fidelizzati sempre di più alle piattaforme di gioco online e ai device più disparati, di cui disporre in qualsiasi momento. A ciò si unisce anche un incremento esponenziale dell’uso dello smartphone sin dalla giovanissima età e la predisposizione a collegarsi ad internet in qualsiasi momento della giornata, per periodi di tempo sempre più prolungati. Insomma, tutti ingredienti che hanno offerto una grande spinta al gioco online e che garantiscono una crescita anche per i prossimi anni.

Device e gioco online: i fattori chiave del cambiamento

Secondo il dettagliato report stilato da Business Research Company, sono quattro i fattori fondamentali di questo cambiamento.

  1. In primis, una disponibilità sempre maggiore della rete internet illimitata, che concede a svariate fasce di utenti, con un bagaglio culturale ed economico diverso, di poter disporre di uno smartphone in grado di scaricare app e di reggerne un prolungato utilizzo.
  2. Al primo punto si collega il secondo: la sicurezza nelle transazioni economiche online anche con device meno usuali, diversi dal tradizionale computer. Operazioni di pagamento sicure che fino a qualche anno fa erano impensabili per le generazioni più mature e che, invece, complice anche la pandemia, sono diventate all’ordine del giorno per ogni fascia d’età (consulta anche il nostro speciale sui metodi di pagamento sicuri).
  3. Importantissimo anche il ruolo centrale dei cellulari, sempre più smart, evoluti, maneggevoli, economici, versatili e all’avanguardia.
  4. Infine, la consapevolezza crescente delle aziende gambling, le quali vedendone già da tempo il potenziale, hanno puntato tanto sull’offerta online, ampliandola costantemente e rendendola sempre più competitiva, anche attraverso lo strumento dei bonus senza deposito, ma al contempo intuitiva.

La situazione negli Stati Uniti e le stime globali di mercato

Sicurezza e innovazione le parole chiave anche negli ultimi mesi, con operazioni che hanno sempre più fidelizzato l’utente. Lo scorso settembre, ad esempio, la società di intrattenimento sportivo-tecnologico FanDuel Group originaria degli Stati Uniti ha dato il via alla sinergia con la società di giochi e ospitalità Boyd Gaming, e insieme hanno lanciato il progetto delle scommesse sportive mobile in Kansas, annunciando al contempo l’apertura di FanDuel Sportsbook al Kansas Star Casino. Quest’ultima offre servizi bancari sicuri e protetti, pagamenti più veloci e un servizio clienti attivo h 24 tutti i giorni, fidelizzando così sempre più il giocatore. 

Passi importanti negli Stati Uniti che velocizzano il processo di espansione del gioco d’azzardo, così come avvenuto in Maine, dove è stata firmata nel maggio 2022 la legge che ha legalizzato le scommesse sportive, tallone d’Achille ancora di moltissimi paesi del Mondo. Le stesse sono consentite esclusivamente alle tribù native americane, concedendo ampio potere decisionale al regolatore statale per decidere come inserirle nel meccanismo statale.

Con queste innovazioni, secondo le prime stime di Business Research Company, il mercato globale del gioco d’azzardo dovrebbe raggiungere i 702,45 miliardi di dollari già nel 2023, crescendo fino a 765,89 miliardi di dollari nel 2027 e a 847,54 miliardi di dollari nel 2032.

Il dominio del mercato asiatico e pacifico

Nel 2022, la zona geografica Asia-Pacifico ha registrato la maggiore quota del mercato gambling non solo online. Nel report Business Research Company è sottolineato come i numeri sempre crescenti del fatturato siano sostenuti da importanti iniziative e aperture, come l’ascesa sempre più prepotente del Macao, unico luogo in cui i cittadini cinesi possono giocare legalmente al casinò e meta scelta per le nuove sedi di numerosi resorts di lusso, dopo l’espansione nelle Filippine, Malesia e Corea del Sud.

Tra queste anche Sands China Ltd, azienda leader del settore che rientra fra i 10 fatturati gambling più alti al mondo, proprietaria e gestore di resort e casinò con sede a Macao. Nel gennaio 2021 ha tenuto seminari di gioco per il personale sul comportamento di gioco responsabile per supportare il Governo di Macao 2020.

Nel report, appare un unico antagonista al modello gambling inappuntabile: è quello della China Welfare Lottery, che ha registrato nel 2021 una quota in crescita del 12,58%. Si tratta di un’organizzazione nazionale di emissione e vendita di lotterie legali, che mira a generare fondi sociali con l’introduzione di nuovi prodotti della lotteria. Già nel febbraio 2019 ad esempio, è stato presentato un nuovo videogioco per vincere punti e assegnare regali ai partecipanti, così come sono note le sinergie con enti di beneficenza. Inoltre, i numerosi fondi raccolti dalla vendita vengono utilizzati per spese amministrative, progetti di ampio raggio di assistenza pubblica oltre che, ovviamente, le vincite di premi.

Anche nei primi dieci mesi del 2022, le vendite di biglietti della lotteria cinese hanno raggiunto 310,96 miliardi di yen, in crescita dell'1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Ugualmente fruttuosa anche la prima parte del 2022 che ha raggiunto 182,06 miliardi di yen pari a 26,91 miliardi di dollari, con un aumento del 2% rispetto alla prima metà del 2021. Unico mese di “crisi” lo scorso ottobre, con un 1% di calo rispetto al già calante settembre. Dato che non ha assolutamente cambiato il modus operandi degli avventori, che hanno ugualmente preso ancora d’assalto con costanza la China Welfare Lottery.

Natalia Chiaravalloti

Ruolo: Senior Content Manager
Esperienza: 6+
Specializzazione: Recensioni casinò e news

Esperta nei processi formativi e copywriter specializzata nel settore dei giochi online. Collabora con diversi brand del gambling nella creazione di articoli e recensioni sui migliori operatori di gioco italiani e spagnoli, oltre che ad essere Head Writer di Giochi di Slots.