Google Play Store apre le sue frontiere al gioco d'azzardo online

Google Play Store apre le sue frontiere al gioco d'azzardo online

6 Febbr 2021

Un importante e innovativo passo in avanti per l’industria del gambling è stato fatto da parte del colosso di Mountain View: Google Play Store metterà a disposizione, in 15 nazioni, la possibilità di scaricare una serie di app di gioco d’azzardo.

Australia, Belgio, Canada, Colombia, Danimarca, Finlandia, Germania, Giappone, Messico, Nuova Zelanda, Norvegia, Romania, Spagna, Svezia e Stati Uniti (in cui però ogni stato avrà disposizioni e regole autonome per quanto riguarda il Gambling), saranno le nazioni in cui sarà possibile scaricare dallo store Google tutte le applicazioni di gambling approvate da Mountain View. Per il momento, non rientrano nella lista alcuni dei paesi leader del gioco in Europa, come Italia, Spagna, Francia e Inghilterra

La vera novità consiste nel fatto che si potrà giocare per la prima volta con soldi veri su app approvate da Google. Il mondo del gambling, dunque, sarà molto più facilmente accessibile da parte degli utenti di nuovi e vecchi mercati, possibilità che aumenterà ulteriormente il bacino dei giocatori a livello mondiale. Tale proiezione per il futuro, oltre alla globalizzazione dei prodotti Google, è legata anche al fatto che il mobile sta soppiantando il desktop nelle preferenze degli utenti a livello di device.

💬 SCOPRI ANCHE Migliori app casinò online mobile: Elenco completo 2021

Ma perché la decisione di espandere il numero di utenti ai quali sarà concesso di scaricare giochi d’azzardo?

I leader di Google ne hanno spiegato i motivi: l’idea è quella di mantenere la sicurezza degli utenti Android. Se prima, infatti, per poter accedere a determinati giochi gli utenti dovevano scaricare i file APK direttamente dai siti dei giochi, ora dovranno eseguire una procedura e possedere determinati requisiti, il tutto chiaramente rispettando il quadro normativo dei singoli Paesi e le leggi di settore vigenti.

La scelta, sembra essere totalmente positiva, anche perché quando parliamo di gambling ci riferiamo ad un’industria in continua e costante crescita. Solo in Italia, per quanto riguarda l’ultimo ventennio, si è registrata una crescita dell'800%. E nel solo 2019 gli italiani hanno speso in giochi d’azzardo qualcosa come 110 miliardi di euro.

Ma l’iniziativa di Google garantirà davvero una maggiore sicurezza ai suoi utenti?

La Apple, infatti, con il suo App Store, è stata chiamata a rispondere presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto settentrionale della California con l’accusa di ricavare profitti dal gioco d’azzardo illegale.

Se, infatti, da un lato questa scelta potrà garantire maggiore libertà, dall’altro porterà con sé una bella serie di rischi.

Secondo il nostro parere sarà fondamentale utilizzare dei filtri nazionali per il rispetto delle regolamentazioni vigenti, per proteggere gli utenti da eventuali truffe e per il rispetto delle direttive internazionali relative al Gioco Responsabile. Fondamentale saranno inoltre le relazioni tra Google e gli operatori di gioco regolamentati in tutti paesi, per evitare di mettere a disposizione di milioni di utenti negli stori applicazione di casinò non regolamentati.

Il tempo e il modo in cui l’azienda gestirà la situazione, daranno le adeguate risposte.

💬 LEGGI ANCHE Boom e similitudini tra mobile gaming e slot machine online

miran Logo

Natalia Chiaravalloti

Natalia Chiaravalloti: esperta nei processi formativi e copywriter specializzata nel settore dei giochi online. Collabora con diversi brand del gambling nella creazione di articoli e recensioni sui migliori operatori di gioco italiani e spagnoli, oltre che ad essere Head Writer di Giochi di Slots.

30
Apr

Virtual Games, anche su StarCasinò sbarca la nuova frontiera del betting...

Nel 2021 il settore dei virtual games rischia di essere uno dei più produttivi per le piattaforme di betting. Ma cosa sono esattamente i Virtual Games? Si tratta della versione int...

Scritto da: Vittorio Perrone
16
Mar

Viaggio nel mondo delle VLT, l’alter ego delle slot machine...

Fino a qualche anno fa le Vlt (video lottery terminal) non erano molto diffuse in Italia. In seguito alla regolamentazione del segmento del gioco online nel dicembre 2012 (che le h...

Scritto da: Gennaro Donnarumma
11
Dic

Usa, il settore del gambling è più grande dell'industria aerea...

Il settore dei giochi riveste un ruolo di primo piano per l’economia. Uno studio condotto dall’American Gaming Association, volto a studiare l’impatto del settore sull’economia deg...

Scritto da: Gennaro Donnarumma
12
Genn

Un anno di gambling al di fuori delle Alpi. I fatti più importanti del 2015...

Diamo uno sguardo all’anno appena trascorso e andiamo a vedere quali sono le vicende più interessanti che hanno caratterizzato il mercato del gambling europeo e asiatico. Da Londra...

Scritto da: Gennaro Donnarumma