Grosse novità per il gioco in Spagna: verso nuove regole per i casinò online

Grosse novità per il gioco in Spagna: verso nuove regole per i casinò online

21 Luglio 2021

Ventata di importanti novità per il settore del gioco in Spagna. Prima tra tutte, quella legata all’emergenza sanitaria da Covid-19, che torna a farsi sentire prepotente con l’aumento dei contagi. Tant’è che nella regione catalana le autorità hanno disposto nuovi orari di chiusura per gli esercizi pubblici. Fino al 23 luglio prossimo, infatti, l’orario di apertura al pubblico delle attività consentite in nessun caso può superare il periodo compreso tra le ore 06: 00 le 00:30 del giorno successivo, compresi sale giochi, casinò e sale bingo.

Ma non solo gioco terrestre: le novità riguardano anche il settore online e sono piuttosto importanti: il regolatore spagnolo per le attività di gioco d’azzardo ha aperto una consultazione sulle nuove regole per i casinò online DGOJ, equivalenti italiani dei casinò online sicuri ADM AAMS. La Dirección General de Ordenación del Juego ha aperto una consultazione che si chiuderà il 9 agosto e, a quanto pare, introdurrà limiti di perdita massima per i giochi da casinò online.

Cosa cambia? Ogni sessione di gioco sarà innanzitutto caratterizzata all’inizio da un limite di tempo e un limite di spesa netta, non modificabili: il limite sarà infatti reimpostato all’inizio di ogni sessione senza la possibilità di salvare le preferenze per il futuro. Ogni sessione sarà intervallata, inoltre, da un messaggio al giocatore ogni 30 minuti, contenente informazioni oggettive sul loro gioco, ad esempio la quantità di tempo giocato, l’importo scommesso o la perdita netta. Uno strumento molto utile durante le sessioni alle slot online con soldi veri.

Le nuove regole vieterebbero anche le cosiddette “perdite mascherate da vincite”, per cui un risultato che porta a un’eventuale perdita viene presentato come un guadagno, e vieterebbero anche i messaggi di incoraggiamento che invoglierebbero il giocatore a riprovarci dopo un’eventuale perdita. Gli operatori metterebbero poi a disposizione dei clienti il riepilogo mensile delle giocate.

Le nuove regole impongono che tutti i giocatori che raggiungano il 50% dei limiti massimi di perdita giornaliera o settimanale consecutivamente saranno classificati come “giocatori intensivi”: a loro sarà inviato un messaggio particolare, e sarà inoltre vietato di utilizzare carte di credito per finanziare i propri conti.

miran Logo

Natalia Chiaravalloti

Natalia Chiaravalloti: esperta nei processi formativi e copywriter specializzata nel settore dei giochi online. Collabora con diversi brand del gambling nella creazione di articoli e recensioni sui migliori operatori di gioco italiani e spagnoli. E anche co-founder di un’agenzia specializzata in digital marketing.

30
Apr

Virtual Games, anche su StarCasinò sbarca la nuova frontiera del betting...

Nel 2021 il settore dei virtual games rischia di essere uno dei più produttivi per le piattaforme di betting. Ma cosa sono esattamente i Virtual Games? Si tratta della versione int...

Scritto da: Vittorio Perrone
13
Sett

Un nuovo boom del poker all'orizzonte o il futuro è ormai segnato?...

Il boom del poker è stato il trampolino di lancio che è servito d’impulso all'esposizione del gioco negli anni a venire. Mentre alcuni ritengono che si verificherà un altro boom ne...

Scritto da: Gennaro Donnarumma
16
Mar

Viaggio nel mondo delle VLT, l’alter ego delle slot machine...

Fino a qualche anno fa le Vlt (video lottery terminal) non erano molto diffuse in Italia. In seguito alla regolamentazione del segmento del gioco online nel dicembre 2012 (che le h...

Scritto da: Gennaro Donnarumma
11
Dic

Usa, il settore del gambling è più grande dell'industria aerea...

Il settore dei giochi riveste un ruolo di primo piano per l’economia. Uno studio condotto dall’American Gaming Association, volto a studiare l’impatto del settore sull’economia deg...

Scritto da: Gennaro Donnarumma