Le 8 superstizioni cinesi sui casinò

Le 8 superstizioni cinesi sui casinò

10 Ag 2016

Nel mondo dei casinò, tutti i giocatori del mondo cercano di flirtare con la fortuna. Soprattutto quelli asiatici. Se vi capita di trovarvi a Singapore e vedete qualcuno vestito completamente di rosso nell’entrare in un casinò, non stupitevi. Pensate che queste superstizioni siano un po' stravaganti? Allora non perdetevi quelle riferite ai nostri amici cinesi.

1. Via i Libri!

I cinesi non amano le parole che suonano a "mala sorte" e libro è una di queste, perché per loro è riferito a "perdita". Ascoltare questa parola è sintomo di sfortuna. Così, ora sapete che libri e casinò sono una pessima combinazione. E se vi dovesse capitare di giocare a blackjack con uno di loro, non portate con voi il vostro "best seller" preferito!

2. Seguire il Feng Shui

Il Feng Shui non è stato inventato solo per le riviste di moda. La maggior parte dei giocatori cinesi seguono questa teoria per scegliere dove sedersi al tavolo di gioco. Ad esempio, se siete vicino ad una porta è buon segno. Un buon esempio che dimostra quanto tengano al Feng Shui riguarda l’hotel MGM Grand, che ha dovuto cambiare la porta principale a forma di una bocca gigante di leone, perché il maggior numero di giocatori asiatici si sono rifiutati di passare attraverso questa.

3. Guardate il vostro ombelico

In questo momento, ovunque vi troviate. Avete l'ombelico "in dentro" ? Complimenti, perché secondo la cultura cinese, questo è un altro simbolo di buona fortuna. Se siete tra il 10% della popolazione che ha un ombelico diverso, ci dispiace….

4. Il mal di spalla

Se davvero volete infastidire una persona asiatica durante il gioco, è sufficiente toccarle la spalla mentre passa. Questo gesto è considerato una delle più grandi calamite “acchiappa sfiga”, oltre che abbastanza irrispettoso, quindi non azzardatevi a tentare la sorte!

5. Il 4 No

Il numero 8 suona come la prosperità. A tutto il mondo piace! Attenzione…. il 4 e il 41 invece non hanno la stessa sorte. Il Quattro suona a "morte" e, pertanto, nessuno vuole alloggiare in albergo nella stanza n° 4. E il 41? Vale lo stesso discorso. L'hotel Rio di Las Vegas sostiene di avere 51 piani, ma in realtà sono solo 41. Per evitare la fuga dei clienti asiatici, ha deciso di passare dal 40° piano direttamente al 49°.

Giocate l'8 alla roulette, il cinese che vi siede a fianco, vi sarà grato”.

6. Scordatevi le notti brave

La frase "ciò che succede a Las Vegas rimane a Las Vegas" è conosciuta in tutto il mondo. Giusto? Sarà perché è un luogo divertente, ideale per trascorrere il tempo libero, dove non tutto è centrato sul mondo di gioco. Ebbene, secondo la tradizione cinese, è necessario non fare notti brave se per l’indomani, avete deciso di fare una puntatina al casinò, e cercate inoltre di non spendere soldi!

7. Lavate le mani

Se state passando un brutto periodo e non potete fare nulla per superarlo ... avete due opzioni tornare a casa o lavarvi a fondo le mani. Secondo la cultura cinese, lavarsi le mani fa girare la fortuna a vostro favore. Attenzione, però! Se, al contrario, le cose stanno andando per il verso giusto, tenete le mani asciutte!

8. L'effetto rana

In Cina si crede che gli spiriti delle rane proteggono la prosperità degli uomini, trasmettono energia e hanno qualità magiche. Ora potete capire il motivo per cui il Casinò de la Plaza de Colón di Madrid ha una grande statua con una rana come protagonista. Coincidenza? Sicuramente no, la comunità cinese è una delle più appassionate di gioco d’azzardo.

tcherokee Logo

Gennaro Donnarumma

Da molti anni mi occupo di tutto quanto ruota intorno al settore del gambling. Analizzo attentamente tutti le slot prima di recensirle, e cerco di scoprire tutti i segreti tecnologici di software house e operatori di gioco.

30
Apr

Virtual Games, anche su StarCasinò sbarca la nuova frontiera del betting...

Nel 2021 il settore dei virtual games rischia di essere uno dei più produttivi per le piattaforme di betting. Ma cosa sono esattamente i Virtual Games? Si tratta della versione int...

Scritto da: Vittorio Perrone
16
Mar

Viaggio nel mondo delle VLT, l’alter ego delle slot machine...

Fino a qualche anno fa le Vlt (video lottery terminal) non erano molto diffuse in Italia. In seguito alla regolamentazione del segmento del gioco online nel dicembre 2012 (che le h...

Scritto da: Gennaro Donnarumma
11
Dic

Usa, il settore del gambling è più grande dell'industria aerea...

Il settore dei giochi riveste un ruolo di primo piano per l’economia. Uno studio condotto dall’American Gaming Association, volto a studiare l’impatto del settore sull’economia deg...

Scritto da: Gennaro Donnarumma
12
Genn

Un anno di gambling al di fuori delle Alpi. I fatti più importanti del 2015...

Diamo uno sguardo all’anno appena trascorso e andiamo a vedere quali sono le vicende più interessanti che hanno caratterizzato il mercato del gambling europeo e asiatico. Da Londra...

Scritto da: Gennaro Donnarumma