Libro Blu 2022: svelate le abitudini di gioco online degli italiani

Ultimo Aggiornamento 17 gen 2024
Libro Blu 2022: svelate le abitudini di gioco online degli italiani

Gli italiani che giocano online preferiscono i «Giochi a base sportiva». Questo è quanto emerge dal Libro Blu 2022 pubblicato dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Secondo i dati pubblicati, il 23,74% degli utenti online preferisce appunto i «Giochi a base sportiva», mentre il 17,62% è più orientato verso i cosiddetti «Giochi di abilità a distanza (ovvero gli skill games)». Il 13,62%, invece, preferisce i «Giochi di carte organizzati in forma diversa dal torneo e Giochi di sorte a quota fissa».

Spesa e raccolta: I numeri dell'industria del gioco online

Secondo quanto evidenziato dal Libro Blu 2022, gli utenti che giocano online sono in tutto 11.323.126. Di questi, 2.688.105 preferiscono giocare alle scommesse . Questo è dunque il passatempo preferito degli italiani. Lo si evince anche dai dati sulla spesa e la raccolta online. Le scommesse sportive online hanno infatti collezionato nel 2022 una spesa di 1.461,02 milioni di euro. Il dato è in leggera flessione rispetto al 2021, quando la spesa fu di 1.548,43, ma è comunque superiore al 2020, quando si fermò a 1.072,20. Le scommesse sono al secondo posto tra i giochi più giocati online dietro i «giochi di carte organizzati in forma diversa dal torneo e giochi di sorte a quota fissa», ovvero i giochi legati ai casinò online italiani. Questi ultimi hanno fatto registrare una spesa di 2.013,16 milioni pur avendo un numero di giocatori minore (1.542,587).

Tutti gli altri giochi presentano una spesa molto minore. I tornei si piazzano al terzo posto in classifica con una spesa di 102,06 milioni di euro, ovvero dieci volte meno rispetto a casinò games e scommesse.

Il poker cash, invece, pur giocato da 1.280,211 utenti, presenta una spesa di appena 67,72 milioni.

I giochi che hanno totalizzato la minor spesa sono le lotterie con appena 20,91 milioni, e il betting exchange che ha totalizzato 16.43 milioni.

Anche per quel che riguarda la raccolta, i casinò games la fanno da padrone con 53.310,30 milioni di euro. Al secondo posto troviamo sempre le scommesse con 12.326,11. Staccatissimi tutti gli altri con poker cash (2.609,95) e betting exchange (2678,69) unici altri a sfondare il muro dei 2 milioni.

Importo medio giocato nei singoli giochi

Uno degli aspetti più interessanti analizzati dal Libro Blu 2022 riguarda gli importi medi giocati nei singoli giochi. Stando a quanto viene riportato, gli utenti spendono la cifra media maggiore per il poker exchange con 164,51 euro, seguito dai casinò games (73,83) e dal betting exchange (67,17). Se si eccettua queste tre tipologia di gioco, per le altre l'importo medio della giocato crolla sotto i 20 euro. Infatti per i giochi a base sportiva l'importo medio arriva a 18,98 euro, mentre sono 12,888 gli euro che si spendono per l'ippica.

Il gioco dove si spende meno risulta essere il bingo. Gli utenti, infatti per questa tipologia investono solo 1,29 euro. Poco di più viene investito per lotterie (2,33) e lotto (2,34).

I conti online nel 2022

Il Libro Blu ha anche passato a rassegna i conti online, analizzando la situazione nelle diverse regioni italiane. In generale i conti di gioco online aperti nel 2022 sono stati 4.901.601 milioni. Il maggior numero di conti gioco online è presente in Campania dove ne sono stati aperti 789.921, pari al 16,12% del totale. In seconda posizione troviamo la Lombardia (con 655.653 nuovi conti), seguita dalla Sicilia con 541.680.

Anche per quel che riguarda i conti attivi comanda la Campania. Nel 2022, infatti, erano presenti 3.006.15 conti online, quasi un milione in più rispetto alla Lombardia (2.136.943) e alla Sicilia (2.050. 360).

Molto interessante risulta anche essere il dato relativo alle fasce d'età e al genere dei giocatori online.

Da questi dati emerge che i conti intestati a uomini sono pari a 13.589.504 milioni, contro i 3.675.894 milioni intestati a donne.

Per quel che riguarda gli uomini, la fascia tra i 25 e i 34 anni sono quelli con il maggior numero di conti attivi (4.028.097) mentre la fascia tra i 18 e i 24 anni è quella che ha aperto il maggior numero di conti nel 2022 (1.368.422).

I dati sono invece parzialmente diversi per le donne. Se, infatti, anche qui le donne tra i 25 e i 34 anni sono quelle che hanno più conti attivi (911.348), sono sempre queste ultime ad aver aperto più conti nel 2022 (275.813).

Infine, l'ultimo dato che merita di essere menzionato riguarda il numero di conti gioco che ciascun utente ha. Dall'analisi del Libro Blu viene evidenziato che la maggior parte dei giocatori (per la precisione 4.403.699) è possessore di un numero di conti che varia da 2 a 10, mentre 398.324 giocatori ha un range di conti gioco che variano da 10 a 20. Queste cifre evidenziano come i giocatori siano volatili e preferiscano giocare su più siti per sfruttare eventuali bonus senza deposito e promozioni o semplicemente per provare più tipologie di gioco.

LEGGI ANCHE:

 

 

Silvia Urso

Ruolo: Head of Content
Esperienza: 5+ anni
Specializzazione: Recensioni giochi, casinò e news

Gambling analyst con oltre 5 anni di esperienza nel settore del gioco legale italiano. Si occupa della coordinazione della redazione di Giochi di Slots, oltre a collaborare con numerosi quotidiani online.