Celebra il Natale regalandoti la libertà dalla dipendenza

Ultimo Aggiornamento 12 dic 2023
Celebra il Natale regalandoti la libertà dalla dipendenza

Natale è tempo di riflessioni, di pace e di rinascita. È il periodo giusto per affrontare con coraggio problemi e sfide personali, come ad esempio la ludopatia. Gli italiani che soffrono di problemi di dipendenza dal gioco sono oltre 1,5 milioni, e sono molto pochi coloro che decidono di affrontarla per vivere una vita migliore. Questo Natale, la decisione di chiedere aiuto per uscire dal tunnel della ludopatia, può rappresentare il regalo più significativo che puoi fare a te stesso e ai tuoi cari.

L’impatto della ludopatia in Italia

La ludopatia, una lotta che coinvolge attualmente oltre 1,5 milioni di italiani, vede i giovani uomini particolarmente vulnerabili, mentre le donne tendono a sviluppare questa patologia in una fase più avanzata delle vita, che coincide spesso con periodi di depressione. 

Questa dipendenza influisce negativamente su ogni aspetto del quotidiano, inclusi i rapporti familiari e la salute psicofisica. I soggetti affetti da GAP tendono ad isolarsi, a nascondersi ed iniziano a distorcere la realtà pur di poter continuare a giocare, compromettendo spesso il rapporto con le persone vicine.

Quali sono i migliori percorsi di guarigione?

Esistono diversi percorsi per superare la ludopatia, tra i quali la terapia cognitivo-comportamentale e l’applicazione di programmi efficaci come quello del Centro GAP di Roma, che ha registrato un tasso di successo superiore all'84%.

Le strategie quotidiane per affrontare il problema comprendono una serie di tecniche psicologiche, come il mindfulness e la gestione dello stress, oltre ad uno sforzo per evitare le tentazioni e impostare limiti finanziari. Ammettere a se stessi di avere un problema ed accettarlo sono sicuramente i primi passi verso la guarigione, oltre al fatto di scegliere una vita più sana in tutto e per tutto, dall’alimentazione allo sport, dal ritrovare se stessi al coltivare il rapporto con gli altri.

Il grafico che vi mostriamo è una rappresentazione visiva del numero di persone dipendenti dal gioco d'azzardo (in blue), del numero di coloro che cercano un trattamento (ricoverati - in rosso), e di coloro che sono considerati guariti (in verde).

Italiani Ludopatia.jpg

Dall’analisi del grafico, si osserva un incremento nel problema della dipendenza da gioco d'azzardo, ma contemporaneamente diminuisce il numero di persone che cercano aiuto. Questo porta alla formazione di una comunità invisibile, dove gli individui si sentono sempre più soli, schiacciati dai debiti e dalle bugie, e afflitti da una malattia spesso minimizzata.

Ma ricorda, non è mai troppo tardi per chiedere aiuto e iniziare il tuo percorso verso la guarigione.

Dove chiedere aiuto in Italia

Per le persone che decidono di chiedere aiuto, le possibilità sono molteplici. Esistono centri specializzati, associazioni e un numero crescente di professionisti che combattono la ludopatia, offrendo anche sedute online per eliminare il problema della distanza. Troverete tutti i dettagli in questa mappa costantemente aggiornata.

Perché proprio adesso? 

Il Natale, con il suo clima di riflessione e il supporto dei cari, offre il contesto ideale per iniziare il cammino di guarigione. Questo Natale, scegli di combattere la tua dipendenza.

Natalia Chiaravalloti

Ruolo: Senior Content Manager
Esperienza: 6+
Specializzazione: Recensioni casinò e news

Esperta nei processi formativi e copywriter specializzata nel settore dei giochi online. Collabora con diversi brand del gambling nella creazione di articoli e recensioni sui migliori operatori di gioco italiani e spagnoli, oltre che ad essere Head Writer di Giochi di Slots.