Playtech: forte impatto covid su primo semestre 2020

Ultimo Aggiornamento 25 ott 2021
- Scritto da
Vittorio Perrone photo
Vittorio Perrone

Playtech ha intrapreso un’azione di risposta all’emergenza COVID, al fine di garantire la salute e il benessere dei propri dipendenti e preservare il flusso di cassa, pur continuando a fornire ai clienti la tecnologia leader di Playtech.

Nonostante la pandemia abbia gravemente colpito alcune delle attività del Gruppo, Playtech ha registrato un primo semestre 2020 caratterizzato da una forte resistenza, con un EBITDA rettificato di oltre 160 milioni di euro. Questo risultato è stato guidato dalle attività online dell’azienda e dalle eccezionali prestazioni di TradeTech, che ha beneficiato in modo significativo dell’aumentata volatilità del mercato e dei volumi di negoziazione durante gran parte del primo semestre.

Le attività del Casinò online di Playtech hanno registrato un incremento, normalizzato grazie all’allentamento delle restrizioni di blocco del governo. Tuttavia l’attività rimane al di sopra dei livelli pre-COVID-19.

Il business dello sport B2B di Playtech è fortemente legato alla vendita al dettaglio e come tale è stato fortemente influenzato dalle chiusure nei suoi mercati principali, UK e Grecia, nonché a causa della cancellazione o del rinvio di importanti eventi sportivi durante il periodo. La stragrande maggioranza dei negozi di scommesse in UK e Grecia sono ora riaperti e molti eventi sportivi sono ripresi, portando i ricavi negli sport B2B a riprendersi sebbene non ai livelli pre-COVID-19.

E la situazione in Asia?

Gli affari di Playtech in Asia sono stati influenzati negativamente dalle restrizioni governative messe in atto nella regione in risposta alla pandemia di COVID-19, beneficiando anche, da fine marzo, di un contratto con un fornitore leader di Live Casino nella regione.

Cosa succede per quanto riguarda TradeTech?

TradeTech ha registrato prestazioni eccezionali nel primo semestre 2020 in quanto ha beneficiato dell’aumento della volatilità del mercato e dei volumi degli scambi, in particolare nel periodo fino al 30 aprile.

Dunque, Mor Weizer, CEO, ha così commentato i risultati del primo semestre: “Grazie all’eccezionale risposta del nostro personale e alle prime azioni intraprese per proteggere l’azienda, Playtech ha dimostrato un’eccezionale capacità operativa durante questo periodo difficile. Abbiamo continuato a concentrarci sulla creazione di attività per il successo a lungo termine. Durante il periodo, abbiamo lavorato duramente per aggiungere nuovi marchi, espandere le relazioni con i nostri clienti esistenti e inserito il mercato del New Jersey con il nostro partner strategico di lunga data bet365. È piacevole vedere le parti interessate del business che iniziano a mostrare un impulso positivo e sono fiducioso che le azioni che abbiamo intrapreso ci aiuteranno a emergere più forti e a rafforzare la nostra posizione di leader del mercato”.

Vittorio Perrone

Ruolo: Content Manager e Writer
Esperienza: 5+
Specializzazione: Recensioni e news

Giornalista pubblicista poliedrico. Si occupa per Giochidislots della redazione di articoli, report e infografiche sul settore del gioco legale italiano e internazionale. Collabora attivamente anche con il quotidiano online sportivo SpazioNapoli e il magazine Sportcafe24.com