Riciclaggio e gioco d'azzardo online: allarme della Commissione Europea

Ultimo Aggiornamento 8 apr 2023
Riciclaggio e gioco d'azzardo online: allarme della Commissione Europea

Il report 2022 in materia di riciclaggio condotta dalla Commissione Europea ha posto particolare attenzione sul gioco d'azzardo, con particolare riguardo al settore online. Il report ha evidenziato come questo settore sia particolarmente vulnerabile al riciclaggio di denaro e al finanziamento del terrorismo, con un rischio classificato come "molto alto", ovvero il livello più alto possibile.

Tra le cause vi sono senza dubbio i volumi enormi di traffico che l'online veicola e il fatto che le transazioni si svolgano attraverso la rete e, dunque, sia più facile eludere i controlli. Altra problematica è quella derivante dalla valuta digitale (utilizzata da molti casinò con licenza internazionale) che aumentano il grado di anonimato della clientela e rende più difficile tracciare le transazioni. Situazione fortunatamente non presente nei casinò italiani con regolare licenza concessa dall’ADM.

Il problema del riciclaggio nel gioco online rischia quindi di essere una piaga difficile da debellare. Sono gli stessi operatori a riconoscere le difficoltà nel contrastare questo fenomeno quando affermano di non avere indicazioni chiare su come affrontare tale problematica. Ciò che viene sottolineato in particolare è la mancanza di feedback da parte delle unità di intelligence finanziaria sulle segnalazioni di transazioni sospette.

Quali sono i metodi più comuni per riciclare denaro nei casinò online non regolamentati?

Tra i metodi più comuni di riciclare soldi attraverso il gioco d'azzardo online vi sono il Chip Dumping e il Multi-accounting.

  1. Il Chip Dumping è utilizzato con i giochi cosiddetti di abilità e consiste nel pilotare partite per trasferire denaro illecito. Con la collaborazione di un complice si può cioè sfidarsi online e truccare l’esito di una partita con lo scopo di permettere il passaggio di denaro illecito da un utente all’altro.
  2. Il Multi-accounting è invece la registrazione con più alias per ottenere vittorie facili ad una stessa piattaforma online allo scopo di occupare più posti ai tavoli virtuali e ottenere più vittorie. Questo fenomeno è ora meno comune perché è diventato più facile da scoprir grazie ai controlli sugli IP di provenienza dei giocatori, tuttavia risulta ancora in vigore.

Le linee guida dell'EGBA e della Commissione Europea

Per contrastare il fenomeno del riciclaggio, l'EGBA (European Gaming and Betting Association) ha pubblicato le prime linee guida europee di autoregolamentazione per rafforzare le misure contro il riciclaggio di denaro. Scopo di tali linee è quello di supportare un elevato standard di conformità alle norme antiriciclaggio dell’UE, nazionali e sovranazionali.

In particolar modo si sottolinea agli operatori:

  • la necessità di sviluppare una adeguata Customer Due Diligence e migliorare nella cooperazione durante il processo;
  • dotarsi di nuovi requisiti per la segnalazione di transazioni sospette;
  • fornire indicazioni su come condurre le valutazioni dei rischi aziendali e dei clienti e tenere i registri contabili.

Queste linee guida vanno di pari passo con le raccomandazioni formulate dalla Commissione Europea ai propri membri, ovvero:

  • effettuare verifiche della clientela anche con una soglia di vincita inferiore ai 2000 euro;
  • far in modo che gli operatori di gioco d'azzardo online organizzino regolarmente sessioni di formazione del personale;
  • soprattutto controllare scrupolosamente che i giocatori non possano detenere più di un account con lo stesso operatore.

Va aggiunto che, nonostante tali linee guida manca ancora una vera regolamentazione che unifichi le direttive dei vari siti online. Qui si gioca la vera partita, poiché, senza una adeguata legge su tale materia, rimane sempre un buco nero dove la criminalità può inserirsi sfruttando le maglie larghe di internet. Le direttive che sono state emanate fungono da palliativo, ma non sono la soluzione ad un problema che rischia di deflagrare.

Riciclaggio: le differenze tra casinò terrestri e online

Il report della Commissione Europea ha sottolineato anche la situazione diversa vissuta dai casinò terrestri in materia di riciclaggio, un settore che è in fase di trasformazione. Infatti, vi è stato un miglioramento evidente rispetto al 2019. All'epoca la vulnerabilità di questi luoghi fu classificata come «molto alta», mentre ora è stata declassificata a "media".

La differenza sostanziale rispetto al settore online in questo caso sta nel diverso modo in cui il riciclaggio avviene. In un casinò terrestre, infatti, i pericoli maggiori non vengono dalla clientela, ma dal personale dipendente collegato a reti di riciclaggio di denaro. Da questo punto di vista è bastata una adeguata formazione da parte del personale, come evidenziato dalla stessa Commissione, per ridurre i rischi.

Questa disparità rispetto alla situazione del casinò online evidenzia come attualmente il problema maggiore in termini di riciclaggio sia in rete.

Natalia Chiaravalloti

Ruolo: Senior Content Manager
Esperienza: 6+
Specializzazione: Recensioni casinò e news

Esperta nei processi formativi e copywriter specializzata nel settore dei giochi online. Collabora con diversi brand del gambling nella creazione di articoli e recensioni sui migliori operatori di gioco italiani e spagnoli, oltre che ad essere Head Writer di Giochi di Slots.