Snaitech, due partnership per favorire l’inclusività e la diversità sul lavoro

Snaitech, due partnership per favorire l’inclusività e la diversità sul lavoro

23 Giugno 2021

Sostenibilità e inclusione sono un po’ i canoni principali su cui la società cerca di muoversi, per creare un modello di impresa che sia più vicina alla gente e su misura per chiunque. No alle discriminazioni, no ai divari di genere, no alla distruzione dell’ecosistema. In questo senso, Snaitech si sta dimostrando l’azienda pionieristica in campo, aderendo a varie iniziative per abolire i residui di disuguaglianze che – in alcune zone – ancora regnano.

L'azienda che gestisce la piattaforma Snai ha annunciato – durante la Sustainability Week dell’azienda – che entrerà a far parte di Valore D, associazione di imprese in Italia che si occupa dell’inclusività su lavoro.

Da più di dieci anni Valore D manifesta il suo impegno alla creazione di un modello professionale dove vengano abolite discriminazioni in base a orientamenti sessuali, genere ed etnia. La cultura dell’inclusione sta finalmente attecchendo anche in Italia, dove spesso persistono ampi divari di genere, specialmente nel settore professionale privato.

Le Nazioni Unite hanno promosso un piano in vari obiettivi da raggiungere per eliminare le disuguaglianze e creare inclusione (SDGs, Sustainable Development Goals). Il quinto di questi obiettivi è la Gender Equality, l’uguaglianza di genere. Snaitech aderisce dunque ad un modello futuristico nell’immaginario di un posto di lavoro che metta al primo posto le competenze e non l’aspetto esteriore.

Fabio Schiavolin, AD di Snaitech, ha dichiarato: “Siamo contenti di unirci ad un network internazionale composto da oltre 200 aziende, che, ormai da più di dieci anni, lavorano per costruire un futuro in cui la diversità venga finalmente riconosciuta come driver di crescita e di progresso. Quello dell’equilibrio di genere è un tema che ci sta particolarmente a cuore, come dimostra la stessa composizione della nostra popolazione aziendale: per questa ragione siamo entusiasti e curiosi di intraprendere con Valore D un percorso di ulteriore crescita e consapevolezza, soprattutto perché in questo tipo di tematiche, sono convinto ci sia sempre margine di miglioramento”. L’inclusività è un concetto importante per gestire le sfide che un’azienda dovrà affrontare nel prossimo futuro ed è dunque importante proteggere la diversità e aderire ad un modello di società sempre più multiculturale e variegato.

Snaitech, uno dei colossi nel settore del gambling in Italia, si muove non soltanto con le parole, ma soprattutto con i fatti: l’occupazione femminile nell’azienda è incrementata del 50% negli ultimi cinque anni, mentre la presenza femminile all’interno di ruoli dirigenziali e nel cda è del 30%.

Come si sviluppa questo cambiamento? Tutelando la genitorialità, innanzitutto, attraverso soluzioni vantaggiose economicamente, come il contributo al pagamento della retta dell’asilo nido, per favorire il reintegro delle neo-mamme all’interno del posto di lavoro. Tutelare la diversità significa anche riconoscere, proteggere e difendere la diversità di genere.

Snaitech ha consolidato anche la partnership con Parks Liberi e Uguali, associazione che promuove i valori della D&I (Diversity&Inclusion), in riferimento all’orientamento sessuale e all’identità di genere. Due partnership volte alla creazione di un ambiente lavorativo che sia riflesso di una società inclusiva. Perché l’azienda di domani si costruisce oggi.

miran Logo

Natalia Chiaravalloti

Natalia Chiaravalloti: esperta nei processi formativi e copywriter specializzata nel settore dei giochi online. Collabora con diversi brand del gambling nella creazione di articoli e recensioni sui migliori operatori di gioco italiani e spagnoli. E anche co-founder di un’agenzia specializzata in digital marketing.

30
Apr

Virtual Games, anche su StarCasinò sbarca la nuova frontiera del betting...

Nel 2021 il settore dei virtual games rischia di essere uno dei più produttivi per le piattaforme di betting. Ma cosa sono esattamente i Virtual Games? Si tratta della versione int...

Scritto da: Vittorio Perrone
16
Mar

Viaggio nel mondo delle VLT, l’alter ego delle slot machine...

Fino a qualche anno fa le Vlt (video lottery terminal) non erano molto diffuse in Italia. In seguito alla regolamentazione del segmento del gioco online nel dicembre 2012 (che le h...

Scritto da: Gennaro Donnarumma
11
Dic

Usa, il settore del gambling è più grande dell'industria aerea...

Il settore dei giochi riveste un ruolo di primo piano per l’economia. Uno studio condotto dall’American Gaming Association, volto a studiare l’impatto del settore sull’economia deg...

Scritto da: Gennaro Donnarumma
12
Genn

Un anno di gambling al di fuori delle Alpi. I fatti più importanti del 2015...

Diamo uno sguardo all’anno appena trascorso e andiamo a vedere quali sono le vicende più interessanti che hanno caratterizzato il mercato del gambling europeo e asiatico. Da Londra...

Scritto da: Gennaro Donnarumma